Medicina del Lavoro tramite Medici Competenti Abilitati

S.I.A. Srl offre alle Aziende di servizi di Medicina del Lavoro, in conformità alle normative vigenti in materia di Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro, di cui al D.Lgs. 81/08 e più specificatamente:


  • NOMINA DEL MEDICO COMPETENTE: il Datore di Lavoro ha l’obbligo di nominare, ai sensi dell'art. 41 del D.Lgs. 81/2008, il Medico Competente per l’effettuazione della sorveglianza sanitaria nei casi previsti dalla normativa vigente in materia di Sicurezza sul Lavoro;


  • VALUTAZIONE DEI RISCHI: viene svolta in collaborazione con il Datore di Lavoro e con il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione, è un obbligo "non delegabile" in capo al Datore di Lavoro (ed in caso di violazione è punito ai sensi dell'art. 55 del D.Lgs. 81/2008 con responsabilità penale)  e comprende la stesura del Documento di Valutazione dei Rischi;


  • SOPRALLUOGHI DEGLI AMBIENTI DI LAVORO: gli ambienti di lavoro vengono visitati dal Medico Competente almeno una volta all'anno (art. 25, comma 1, lettera l, D.Lgs 81/08), o a cadenza diversa se stabilito nella Valutazione dei Rischi. Il sopralluogo può essere sostituito o integrato con la visione dei Piani Operativi di Sicurezza (POS) per i cantieri cui la durata presunta dei lavori è inferiore ai 200 giorni lavorativi e che il Medico abbia già effettuato sopralluogo in altri cantieri gestiti dalla stessa Impresa, aventi caratteristiche analoghe e (art. 104, comma 2, D.Lgs 81/08);


  • PARTECIPAZIONE ALLE RIUNIONI DI PREVENZIONE E PROTEZIONE: nelle Aziende con più di 15 dipendenti, il Datore di Lavoro, convoca ai sensi dell'art. 35 del D.Lgs. 81/2008, la Riunione Periodica di prevenzione e protezione dai rischi, almeno una volta all'anno;



  • SORVEGLIANZA SANITARIA: ai sensi dell'art. 41 del D.Lgs. 81/2008, comprende la stesura di Protocolli Sanitari, l'effettuazione di visite mediche con formulazione dei giudizi di idoneità alla mansione specifica, esami strumentali, esami di laboratorio (tramite laboratori specialistici), l'istituzione ed aggiornamento delle cartelle sanitarie e di rischio, la gestione della documentazione sanitaria dei Lavoratori;


  • ORGANIZZAZIONE DEL PRIMO SOCCORSO: ai sensi dell'art. 45 del D.Lgs. 81/2008, consiste nella verifica degli adempimenti previsti dalla normativa vigente, nello svolgimento di corsi per i Lavoratori addetti al Primo Soccorso, secondo le modalità previste dall'ex D.M. 388/2003;



  • ATTIVITA’ DI FORMAZIONE E INFORMAZIONE DEI LAVORATORI: prevede lo svolgimento di corsi sui rischi per la salute del Lavoratore, con rilascio degli attestati dell’avvenuta formazione e distribuzione ai lavoratori di materiale didattico formativo - informativo.